Vino Veritas

Australia: vini e aree vinicole

L’Australia ama il vino e a dimostrarlo ci pensano le quasi 1500 aziende vinicole che coprono l’immenso territorio nazionale. Concentrate principalmente nella zona sud est, la maggioranza delle aziende ha scelto di posizionarsi nella zona di Victoria, nel South  Australia e nel New South Wales.

Da soli questi stati coprono il 97% della produzione nazionale, per quanto la medaglia della regione produttrice più diligente spetti al South Australia.

Esportato in tutto il mondo, non di rado si afferma che il vino australiano rispecchi la stessa Australia e lo spirito dei suoi abitanti. Del carattere locale si fa ottimo portavoce lo Shiraz (Syrah altrove), il cui nome dovrebbe riferirsi alla città persiana dalla quale si ritiene provenga. Tanto è famoso e apprezzato che lo Shiraz è divenuto emblema dell’Australia produttrice, bevitrice ed esportatrice di vini. Caratterizzato da un grande colore, è la carica antocianica a regalargli la caratteristica tonalità violacea e la grassezza di profumi. Se passato in legno lo Shiraz assorbe note vanigliate e di ciliegia particolarmente avvolgenti che ne hanno probabilmente decretato la fama. Coltivato ovunque in Australia, lo Shiraz è prodotto con i migliori risultati nello stato di Victoria.

Non meno apprezzato è il Cabernet Sauvignon, coltivato con successo nella zona di Conawarra, (terra rossa in lingua aborigena). La concentrazione di aziende vinicole in questa regione è davvero sorprendente ed il Cabernet Sauvignon qui prodotto è un vino raffinato, con note speziate e di frutti di bosco esaltati dalla capacità dei viticoltori.

Tra i rossi da apprezzare infine anche il Pinot Nero, prodotto specialmente nella regione della Tasmania.

Pinot Grigio, Sauvignon Bianco, Chardonnay e Gewurztraminer sono invece i bianchi australiani più gettonati.

Nessun prodotto trovato

Una nazione tanto produttiva in fatto di vini non poteva tardare a farsi conoscere da tutto il mondo: l’incremento delle esportazioni, delle aree coltivate a vite e delle vendite domestiche è da imputare specialmente alle tecnologie innovative di produzione, che consentono di ottenere buona qualità a prezzi relativamente bassi, ma soprattutto alla presenza di manodopera altamente specializzata e alle condizioni climatiche e territoriali non meno importanti. In Australia infatti la combinazione fra sole, clima e terreno è ideale per la produzione di vino.

Insomma una nazione i cui vini meritano d’essere conosciuti.

Ultimo aggiornamento 2022-07-01. Link di affiliazione. Immagini da Amazon Product Advertising API

Claudia Zedda

Commenta