La Sardegna, isola circondata dal Mar Tirreno e di Sardegna, produce ogni anno circa 850.000 ettolitri di vino. Il terreno sardo è prevalentemente granitico, solo in parte calcareo. L’isola presenta rilievi montuosi a ovest che vanno sfumano in colline spostandosi verso est.

Coste della Sardegna

Il clima è mediterraneo: estati lunghe, asciutte e ventilate si intervallano ad inverni brevi, miti e piovosi. Nonostante le temperature medie si aggirino attorno ai 14-18 gradi, non mancano forti escursioni termiche, specialmente durante i primi mesi dell’anno. La regione vanta una denominazione DOCG, il Vermentino di Gallura, anche se il vino più rappresentativo dell’isola rimane il Cannonau. I vitigni a bacca rossa più coltivati sono: Cannonau, Carignano, Sangiovese, Monica, Nieddu Mannu, Girò, Monica e Barbera sarda. Tra vitigni a bacca bianca ricordiamo: Vermentino, Nuragus, Vernaccia di Oristano, Malvasia di Sardegna e Moscato bianco.

Vini della Sardegna, le denominazioni della regione: