Con la denominazione Chianti Classico si è voluta individuare l’area storica di produzione del chianti, ovvero quella che comprende i comuni di Castellina in Chianti, Radda in Chianti, Gaiole in Chianti, Greve in Chianti, San Casciano in val d’Elsa, Barberino in val d’Elsa, Tavernelle val di Pesa, Castelnuovo Berardenga e Poggibonsi.

Chianti, vino della Toscana

Ottenuto esclusivamente da vitigni a bacca rossa, di cui 80% minimo Sangiovese, il Chianti Classico è contraddistinto dal marchio Gallo Nero a certificazione dell’origine. Rispetto al Chianti, il Chianti Classico è dotato di una maggiore morbidezza e predisposizione all’invecchiamento.

Chianti, vino della Toscana

I sentori sono più intensi evoluti rispetto a quelli del Chianti, con note di frutta matura e confettura, assecondati da note speziate che variano a seconda del grado di affinamento. Caldo, morbido, di ottima struttura, persistente e tannico, queste le principali caratteristiche dell’esame gustativo.