Questo è il “capolavoro” di Franco ed Ambra Tiraboschi, un Lugana dalle formidabili capacità di invecchiamento ed affinamento grazie alla sua innata longevità.
100% Trebbiano di Lugana (Turbiana), lunghissimo affinamento in acciaio.
Nel bicchiere si presenta con un brillante giallo dorato, di ottima intensità ed una consistenza che lascia assolutamente intuire la grande struttura di questo vino bianco.
I profumi sono intensi ed i primi ad arrivare sono dei netti sentori minerali, subito seguiti da una piacevole nota agrumata, in particolare di limone. Non mancano poi alcuni “tocchi” vegetali.
In bocca questo Lugana dimostra subito il suo carattere “aristocratico”, con un attacco potente, caldo, di ottima struttura, immediatamente poi emerge una vivida e fresca trama acida, seguita da una lunga scia sapida, frutto del nobile Terroir e del microclima nei dintorni del Lago di Garda.
Questo è un vino bianco che ha bisogno di abbinarsi a piatti importanti, affinché la sua struttura non sovrasti quella del cibo. Personalmente l’ho sperimentato con una Parmigiana di Melanzane al ragù e si è dimostrato assolutamente all’altezza delle aspettative.
Sorprende la grande vocazione di questo vino che trae dalla vigna tutta la sua longevità, senza passaggi in legno, simbolo di un frutto uva “ricco di vita” e di una vendemmia tardiva.
E’ sicuramente una delle migliori espressioni del Trebbiano di Lugana e conferma in pieno l’altissimo livello qualitativo dei vini prodotti da Cà Lojera, soprattutto nel campo dei bianchi. Eccellente anche il rapporto qualità/prezzo (12 euro dal produttore).

Hai assaggiato questo vino? Votalo assegnandogli da 1 a 5 stelle:
(3 votes, average: 2,67 out of 5)
Loading...