A Novara il Nebbiolo è in grado di esprimersi al meglio nella zona individuata dalla DOCG Ghemme. I comuni appartenenti alla DOCG sono quelli di Ghemme e Romagnano Sesia.

Simbolo di Ghemme, Piemonte

Ottenuto da minimo 75% di uve Nebbiolo, Vespolina o uva rara nel restante 25%. Dopo un affinamento di 36 mesi (48 per il Riserva) si ottiene un vino rosso granato, con sentori tipici del Nebbiolo quali fiori secchi e frutti di bosco in confettura, arricchiti dai profumi tipici dell’affinamento come cuoio, pepe nero e tostatura. Nelle bottiglie più anziane non è raro ritrovare sentori terziari eterei. In bocca è tannico ma mai aggressivo, grazie anche all’azione lenitiva dell’uva rara. Vino longevo, è in grado di mantenere la sua freschezza anche dopo anni di invecchiamento.

Su VinoVeritas non è ancora presente una degustazione di Ghemme. Se sei un appassionato e conosci un buon produttore di Ghemme, inviaci la tua degustazione, la vedrai pubblicata sulle pagine di VinoVeritas. Se invece sei un produttore, contattaci e scopri come dare visibilità ai tuoi prodotti.