Maria Pia Castelli ci propone l’Erasmo Castelli, un vino rosso fermo ottenuto da uve Montepulciano, fermentate in tini di rovere e affinato in barrique per 24 mesi.
Appena lo si versa nel bicchiere, colpisce il colore rosso rubino intenso, talmente carico da tingere le pareti del bicchiere. La consistenza è media, diciamo abbastanza consistente.
Al naso l’impronta è decisa ma non eccessivamente intensa. Si nota subito un sentore di frutta rossa sotto spirito, profumi di spezie (i 24 mesi in barrique si sentono eccome) e una nota balsamica. Un bouquet abbastanza intenso ma complesso, con sentori che si modificano lasciando respirare per alcuni minuti il vino, esaltando la speziatura.
Al palato l’Erasmo Castelli si distingue per il calore ed il tannino. Il vino è sicuramente caldo e tannico, con un tannino importante ma non aggressivo.
Secco e abbastanza morbido, l’Erasmo Castelli 2006 riserva ancora un po’ di freschezza, segnale che questo rosso poteva attendere in cantina ancora qualche mese.
In definitiva un vino equilibrato e piacevole, che si distingue per intensità gusto olfattiva e per persistenza (dopo averlo assaggiato permane infatti un piacevole sentore di frutti rossi).
Un vino di corpo che ben si abbina a brasati. Data la stagione, lo abbiamo abbinato ad uno stufato di manzo accompagnato da una purea di patate.
Un voto che personalmente valuto con 83 punti su 100.

Hai assaggiato questo vino? Votalo assegnandogli da 1 a 5 stelle:
(3 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...