Il Friuli Venezia Giulia è una regione che racchiude al suo interno una grande varietà di terreni: dalla fascia costiera a Sud, alla zona collinare per finire con la fascia Montuosa costituita dalle Alpi Carniche e Giulie. Il terreno è alluvionale in pianura, sabbioso, calcareo e argilloso in collina.

Foto del Collio, in Friuli Venezia Giulia

Il clima è tanto vario quanto il territorio; di carattere marittimo lungo la fascia costiera e tipicamente alpino sui rilievi. La produzione annua di vino si aggira intorno al milione di ettolitri l’anno, con un leggero vantaggio dei bianchi rispetto ai rossi. Tra i vitigni a bacca bianca più coltivati citiamo: Tocai Friulano, Sauvignon, Chardonnay, Pinot Bianco, Verduzzo Friulano, Malvasia Istriana, Manzoni Bianco, Pignoletto, Ribolla Gialla e Riesling. Tra i vitigni a bacca rossa più coltivati: Merlot, Cabernet Franc e Sauvignon, Refosco dal peduncolo rosso, e Pinot Nero. I vitigni a bacca grigia: Traminer Aromatico, Pinot Grigio, Moscato rosa.

Vini del Friuli Venezia Giulia, le denominazioni della regione: