Parliamo oggi dell’Excelsius, il Lambrusco di Grasparossa di Castelvetro prodotto dall’azienda agricola Zanasi all’interno della linea “Tradizione Zanasi”.

Ancor prima di aprire la bottiglia, dalla scheda tecnica apprendiamo che questo particolare lambrusco, ottenuto dall’omonimo vitigno, proviene da uve a piede franco. Nota interessante e probabilmente la prima volta che su queste pagine scriviamo di un lambrusco con questa particolarità.

Versato nel bicchiere l’Excelsius si presenta di colore rosso rubino dalla trama fitta e quasi impenetrabile. La spuma che accompagna la mescita preannuncia i sentori vivaci tipici del lambrusco.

Al naso ritroviamo le note di freschezza anticipate agli occhi dalla spuma e piacevoli sentori fruttati. Un profilo olfattivo equilibrato, fine e fresco.

In bocca novamente a farla da padrona è la freschezza, accentuata dalla leggera effervescenza e bilanciata da una nota calda e da una morbidezza che rimangono comunque moderati. In secondo piano i tannini, forse poco accentuati.

In definitiva un lambrusco piacevole ottimo come accompagnatore di formaggi a media stagionatura, magari serviti come aperitivo. Anche se il suo posto ideale, nel rispetto della tradizione, è a fianco di un cesto fumante di tigelle accompagnate dai salumi della tradizione modenese.

 

Hai assaggiato questo vino? Votalo assegnandogli da 1 a 5 stelle:
(2 votes, average: 2,50 out of 5)
Loading...