App per smartphone per vinoNon sono una fanatica delle app per cellulari di nuova generazione: personalmente reputo che per la maggiore siano inutili e riescano solamente a rallentare il buon funzionamento del telefono, ma quella nella quale sono incappata oggi mi ha incuriosito.

Ovviamente si parla di vino, e si parla anche di abbinamenti fra vino e cibo. Qualche tempo fa abbiamo parlato di come una buona associazione fra bicchiere e piatto valorizzi l’uno e l’altro e abbiamo dato anche qualche dritta sul come realizzare l’associazione vincente. Ciò non toglie che quella degli abbinamenti sia un’arte difficile che in molti preferiscono lasciare agli chef o ai sommelier. Non è un caso dunque che l’app si chiami appunto Chef Sommelier e in maniera automatica o manuale aiuti a scegliere il vino giusto per una serata speciale.

Tanto per iniziare si può optare per la scelta automatica che consente associazioni fra tipologie di vino, regioni, piatti e tecniche di cottura: la applicazione proporrà una serie di combinazioni fra le quali scegliere offrendo la possibilità di perfezionare e approfondire la ricerca volta per volta.

Per chi invece si sente particolarmente sicuro esiste l’abbinamento manuale: si inseriscono i valori di gusto del piatto ( tendenza dolce, grassezza, sapidità, tendenza amara o acida, untuosità, succulenza, aromaticità, struttura e dolcezza) e si attendono le proposte della applicazione. A preferenza la scelta del vino può avvenire per regione di appartenenza o tipologia.

L’abbinamento ideale può essere scelto anche in base ai sistemi di cottura, già che ogni tecnica è in grado di creare gusti sempre nuovi e originali o consultando la carta dei vini messa a disposizione. A proposito conta circa 3000 vini tutti degustati, descritti e calibrati.