cantine-aperteI wine lovers che i fine settimana li dedicano ad escursioni a tema, tutti concentrati sulla riscoperta delle particolarità enogastronimiche del nostro territorio, dovranno aspettare l’ultimo weekend di Maggio 2013 per sconvolgere le proprie papille gustative. Si stima infatti che in tutto lo stivale saranno 1000 le Cantine Aperte e grosso modo un milione gli enoturisti che le visiteranno; insomma un’occasione da non perdere.

A farla da padrone il 26 Maggio 2013 sarà l’associazione vincente vino – amicizia, che consentirà la riscoperta dei territori, della gente e naturalmente del vino. Tutto seguendo itinerari eno spirituali, sfilate in vespa e tour in sella a eno bus ecologici: stimolante non trovi?

Lo slogan dell’evento, giunto alla sua 21 esima edizione è sempre molto intuitivo: quest’anno si è scelto un esplicito “vedi cosa bevi”, per invogliare i visitatori a conoscere meglio le cantine italiane e le tecniche di produzione. D’altronde le aziende diventeranno dei palcoscenici di tutto rispetto per mostre, spettacoli, concerti ed escursioni all’interno dei propri vigneti. Alcune regioni come il Veneto, hanno scelto di affidare il successo della giornata ad hashtag mirati (#testavino per incentivare il bere responsabile) rendendo l’evento non solo unico, ma anche un pizzico più social.

Le regioni che parteciperanno all’evento sono più che numerose: non poteva mancare la Toscana, capofila dell’enoturismo, dove cantina per cantina si potrà degustare il Vinsanto, il Chianti, il Montepulciano il Sassicaia e tante altre specialità.

Per le isole degna rappresentante sarà la Sicilia con il suo Nero d’avola, il Cerasuolo di Vittoria, il Nero Mascalese e favolose cantine da visitare.

In Puglia si avrà l’occasione di partecipare a laboratori mirati, degustare vini pregiati e visitare oltre 50 cantine in bicicletta.

La Campania per il weekend propone di assaporare il Falanghina, il Greco di Tufo, il Taurasi, il Lacrima Crysti o magari il Faleno del Massico, solo alcune delle specialità locali.

Naturalmente gli appuntamenti non finiscono qui: attendono gli enoturisti il Piemonte, la Lombardia, il Friuli, le Marche, il Trentino e moltissime altre regioni. Se vuoi conoscerle tutte dai uno sguardo alla pagina ufficiale movimentoturismovino.it